San Leo, scenari suggestivi e storia, scopri cosa vedere

San Leo, scenari suggestivi e storia, scopri cosa vedere

Vivi San Leo in una giornata e scopri il suo centro storico.
Borgo della Valmarecchia, si inserisce in uno scenario suggestivo e regala a chi la visita emozioni uniche.

Cosa vedere:
La Fortezza: situata su un alto sperone roccioso, con le sue forme domina tutto il paesaggio.
Luogo di prigionia del Conte di Cagliostro e di Felice Orsini, oggi conserva al suo interno armi, armature e strumenti di tortura.
Fai una visita guidata e lasciati trasportare nel passato!
La Pieve romanica di Santa Maria Assunta: di impronta medievale e il più antico monumento religioso della città. Vi si accede da una porta di fianco e l’interno è una splendida testimonianza d’arte antica.
Il Duomo di San Leone: risalente al 1173, dedicato a San Leone e Marino è una delle più singolari ed importanti testimonianze dell’architettura romanico-lombardo.
La torre campanaria: su uno dei punti panoramici della città, anche se solitamente è chiusa al pubblico è magnifica da ammirare.
Il Palazzo Mediceo: edificato tra il 1517 e il 1523 per ospitare il governatore di San Leo e del Montefeltro per conto della Repubblica Fiorentina, oggi ospita il Museo d’arte Sacra, lo Iat e un teatro polivante.

San Leo è anche natura e specialità culinarie, non perderti le proposte del territorio nei nostri prossimi post.

Link :
Torna alla pagina precedente